Isole delle Cicladi

Isole delle Cicladi

Cicladi, a causa della loro bellezza sono definite Le perle del Mar Egeo, e molto probabilmente devono il loro nome a Kuklos (ciclo) in quanto sono sparse attorno all'isola di Dilos, l'Isola Sacra, nei pressi di Mykonos, oggi disabitata.

Le Cicladi sono ventose e la loro bellezza è dovuta alla loro origine geologia, per lo più vulcanica. Selvagge e dalla terra rossastra le isole contrastano con i profondi colori blu e verde del mare trasparente, con le case bianche e mulini, con l'azzurro del pergolati, e con intensi colori pastello degli infissi.

Ogni isola ha le sue caratteristiche, dalla natura allo style di vita, dalla vita notturna di Mikonos all'atmosfera tranquilla di Folegandros e Anafi, dalla spettacolare caldera di Santorini, alle spiagge colorate di Milos.

Per visitare più di un isola si consiglia di seguire le linee di traghetti in partenza dal Pireo: quella occidentale toccando Kea, Kithnos, Serifos, Sifnos, Milos, Kimolos, Folegandros, Santorini, quella orientale di andare a Siros, Mikonos, Paros / Naxos, ios, Santorini.

La popolazione delle Cicladi è di circa 100.000 abitanti e la loro capitale amministrativa è Siros.

Il Meltemi vento soffia da Nord-Nord/Est da metà giugno a metà settembre e può raggiungere i 10 Beaufort. Si ferma, quasi, di notte.

Trova i migliori alberghi a Cicladi

Booking.com